Infopackaging

Avevo già postato qualcosa di simile qualche tempo fa. Un’etichetta adesiva. Da apporre sulle confezioni di alimenti per informare sulla provenienza del prodotto e sul conseguente impatto ambientale derivato dal trasporto dello stesso bene. Il progetto di HLD – HyperLocalDesign, agenzia di Sau Paolo, è molto simile ma più corposo. Perchè prevede, sull’etichetta, un maggior numero di informazioni ed una rappresentazione infografica chiara e d’impatto. Sulla parte superiore dell’etichetta trova posto il numero di calorie per porzione ed affianco il numero di porzioni suggerito (per una più corretta e sana dieta) A seguire, gli elementi, ed i relativi quantitativi, contenuti nell’alimento – rappresentati attraverso una scala cromatica (grassi, carboidtrati, fibre, etc..etc..). Infine, una mappa che indica tutti i percorsi della materia prima, dall’origine al consumo finale, con il totale dei km percorsi.

Il progetto è stato realizzato per un concorso, “Rethink the food label” i cui vincitori trovate qui (insieme ad una gallery con tutti i lavori). Di etichette “sostenibili” ancora non  ne vedo in giro, ma l’interesse che, a quanto pare, si sta sviluppando sul tema è sintomatico di una volontà, o piuttosto, di una necessità di invertire la rotta. Assumere atteggiamenti virtuosi e adottare trasparenza nelle comunicazioni significa – per qualsiasi produttore – aumentare il proprio appeal. E vendere di più. Su aziende, cosa aspettate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...