Più gusto con New Gusto

Era il lontano 2007 quando si sentì parlare per la prima volta di Guerrilla Cuisine. Seguirono, a ruota, i temporary restaurants, le nostrane “cene carbonare” con SoulFood a Roma e le piu’ recenti “cene sostenibili” di The Hub Milano. A quanto pare instancabile è l’interesse e la conseguente ricerca di forme di convivialità nuove che, oltre a confermare quanto sia piacevole stare in tavola, stimolino una socialità diversa basata essenzialmente su dinamiche di aggregazione tipiche dei social network. Ed impellente, il bisogno di “etichettare”, dare un nome a questi fenomeni socio-cultural-gastronomici. “...Vediamo un nuovo approccio al social-eating che diventa food surfing…” E ora, di che si tratta? La frase la leggo dal sito NewGusto, la nuova comunità, tutta italiana, che si propone di favorire l’incontro dei propri iscritti davanti ad una ricca tavola imbandita. Ancora, dal sito “…In ogni parte del mondo, la tavola è da sempre un luogo speciale per la socializzazione. Quando dobbiamo incontrare qualcuno lo facciamo a pranzo, a cena o, anche a colazione; è sicuramente il nostro modo preferito di conoscere nuove persone. Anche viaggiare è un modo fantastico per conoscere nuove persone, su NewGusto queste due passioni si uniscono nel modo più divertente e sociale possibile. NewGusto è una community per chi ama la cucina e ama viaggiare. Una community per tutti quelli che quando viaggiano vogliono davvero vivere il luogo che visitano, vogliono conoscerne le persone e le storie, vogliono sentirne la cultura ed i sapori.

Ma come funziona? Ti registri, innanzitutto. Nel farlo hai due opzioni: puoi registrarti come ospite o come cuoco. Come ospite, attingi ad un database di cuochi che mettono a disposizione la propria cucina di casa e dei menù ad hoc (chiedendo in cambio un rimborso spese) mentre come cuoco hai possibilità di promuovere tra gli ospiti la tua “cucina di casa”. Come, ad esempio, faranno dal prossimo 27 gennaio, Giovannangelo De Gennaro e Sara Valente con il progetto Homme-Food. Un “ristorante casalingo” a Molfetta (Ba), con otto coperti, servizio al tavolo ed una buona carta di vini. La prima cena, venerdì 27 gennaio a base di piatti indiani sarà un vero e proprio viaggio di sapori, racconti e suoni orientali; curry di patate, cavolfiore e piselli in salsa di yogurt, agnello al curry, pane di ceci, riso basmati e gustose salse agrodolci. Se non siete sazi, per finire una Mousse di pere, latte di cocco, cioccolato bianco e cannella.

Ricordate: non ci sarà un prezzo da pagare ma un rimborso forfettario per le spese affrontate. Si va a Molfetta?


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...