Brutto ma buono

Un pò della serie “brutti ma buoni”, i deliziosi quanto informi biscotti di piemontesi origini. Nel senso che Oma, spremiagrumi di Susanna Hoikkala and Jenni Ojala per Tonfisk Design non si può, certamente, dire che abbia delle linee particolarmente eleganti o interessanti. Realizzato  in ceramica, riprende le forme di una semplicissima ciotola, con “aggiunti” gli elementi necessari a farne uno spremiagrumi; dal fondo della ciotola si erige “totemico” l’elemento cuneo e sul lato della ciotola stessa un foro, piccolo o grande al punto da lasciar passare i liquidi ma non i semi e la polpa dell’agrume. Formalmente, ripeto, nulla di stupefacente. Intelligente e pratica la soluzione d’uso insita nel prodotto. Molti prodotti della stessa categoria implicano l’utilizzo di un ulteriore elemento contenitore per portare in tavola il succo raccolto: Oma, a differenza di questi, può, tranquillamente, prendere posto in tavola ed essere utilizzato quando serve.

Misura 10cm x 7cm. E’ prodotto in bianco e in nero (molto elegante). Lo trovate qui, a 38 euro.

Annunci

2 thoughts on “Brutto ma buono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...