Il “corpo” che abito

Una nuova bevanda in lattina? In realtà no, si tratta di una tazza in ceramica (e coperchio in silicone) realizzata in doppio strato cosicchè, internamente, la bevanda continua a mantenersi calda, esternamente, la superficie della stessa tazza si conserva fresca al tatto agevolandone la presa.

Ecco uno di quei progetti che, come dicevo nel precedente post, punta a stupire, confondere attraverso, in questo caso, la traslazione formale. Rivestendo con il “corpo di un oggetto le funzioni di un altro“. La lattina, usa e getta, solitamente utilizzata per bevande rinfrescanti, quindi fredde, diventa contenitore di un caffè, un thè o di una tisana. Bollenti. Voglia di far riflettere o semplice carenza di idee? Credo piu’ alla seconda motivazione. Di mugs in giro ce ne sono tanti, quasi tutti uguali. Per vendere il proprio prodotto sarà, quindi, necessario che si distingua dagli altri, che appaia giovane, divertente, insomma nuovo (la lattina è davvero cosi nuova?) e magari, in ultimo, anche sostenibile. Mi piacerebbe poter immaginare un ordine differente, tipo…sostenibile quindi utile, funzionale quindi bello.

Se vi piace, lo potete acquistare qui, a £9.95.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...