La cannuccia è sostenibile

La filiera del vetro, come quella delle plastiche, dell’alluminio e dei poliaccopiati, utilizzati per gli imballaggi alimentari sembrano essere “sufficientemente” attente a promuovere e ad attuare politiche virtuose sia in merito alla produzione che alla raccolta ed al riciclo dei contenitori di bibite e bevande. In genere di tutti gli imballaggi alimentari. Ma chi ha mai pensato all’impronta lasciata da milioni di cannucce monouso le cui aspettative di vita si misurano in una lattina di cola o in un fresco esuberate Mojito? Lo hanno fatto la Fermani Cannucce, azienda marchigiana, e la Api, leader nel settore dello sviluppo e produzione dei compounds di materiali termoplastici ed elastomeri, realizzando una cannuccia bio, biodegradabile/compostabile al 100%.

La cannuccia, prodotta in un innovativo materiale bioplastico brevettato da Api, Apinat, – oltre a possedere le medesime caratteristiche meccaniche, di igienicità ed impiego di una normale cannuccia in polipropilene – ha un impareggiabile vantaggio, ossia quello di (in condizioni di compostaggio controllate) decomporsi completamente.

Apinat ha le stesse prestazioni di un elastomero termoplastico e non subisce degradazione in ambiente umido e/o acquoso, quindi, la bio-cannuccia non rischierà difetti strutturali nel tempo di conservazione che precedono la messa in commercio, cosa che invece accade, sovente, con altre tipologie di materiali biodegradabili e compostabili. Produrre cannucce in Apinat consente, inoltre, un notevole risparmio di petrolio e CO2 rispetto all’utilizzo del polipropilene. Last but not least, l’attenzione alla sostenibilità, si ritrova nella definizione di un imballo in cartone riciclabile e in buste biodgredabili.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...