L’orto diventa urbano

L’11 e 12 giugno, a Milano, avrà luogo GREEN URBANITY, evento che mira a promuovere – attraverso laboratori, workshop, mostre e performances – la cultura del giardino/orto sulle terrazze e i balconi della città. Ed è in questa direzione che opera Orti Urbani, realtà produttiva nata ispirandosi a un progetto gemello attivo “Horturbà” a Barcellona, Spagna, dal 2003. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura degli orti cittadini in terrazze, balconi e cortili attraverso la commercializzazione di tutto ciò che può servire alla produzione di ortaggi e piante aromatiche per autoconsumo. Fulcro del progetto è il tavolo OrtoUrbano, nel quale seminare, concimare e raccogliere verdure ed ortaggi. Il tutto in uno spazio ridotto. Il “tavolo” – realizzato in acciaio galvanizzato per resistere alle intemperie – è disponibile in varie dimensioni ed altezze ed è agevolmente trasportabile – grazie alle ruote di cui dispone. La misura standard (140x70x80 cm) permette a chiunque di lavorare comodamente senza doversi chinare. Inoltre, con un semplice impianto di irrigazione dotato di temporizzatore, le verdure cresceranno anche quando non ci si potrà dedicare al prezioso orticello; due fori alla base di OrtoUrbano garantiscono il drenaggio dell’acqua in eccesso.

A mio avviso, OrtoUrbano rappresenta una bella idea, coerente con un look molto “vivaio” ma sicuramente migliorabile dal punto di vista estetico e prestazionale. L’offerta di prodotti sul sito è contenuta ma interessante. Attendiamo, fiduciosi, nuovi sviluppi e progetti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...